The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Amsterdam, le misure “anti-turisti” non funzionano: boom di visitatori nei primi sei mesi del 2019



Le misure per contrastare l’invasione turistica ad Amsterdam non funzionano: questa è la conclusione di uno studio di ABN Amro basato su dati dell’istituto di statistica CBS. L’aumento è sorprendente perché con l’incremento della tassa di soggiorno il 1 ° gennaio scorso, Amsterdam sperava di spostare i visitatori altrove, per decongestionare la città.

Ma gli hotel della capitale sono più pieni che mai: il numero di turisti che ha dormito in un hotel per almeno una notte è aumentato del 12,5 per cento nei primi quattro mesi dell’anno. Non un piccolo aumento: un vero record

Mentre Amsterdam vuole che più visitatori stranieri trascorrano la notte fuori città, Rotterdam (-9 percento), L’Aia (-8 percento) hanno ridotto il numero di pernottamenti, mentre quelli di Utrecht sono rimasti praticamente gli stessi. Non solo: le altre tre città dei Paesi Bassi si erano preparate per accogliere i visitatori costruendo nuovi hotel ma a quanto pare, la gente vuole stare ad Amsterdam.

È improbabile che la crescita continui quest’estate: le quasi 35.000 camere negli oltre 500 hotel sono tutte fully booked. E nei prossimi anni, sembra, l’industria turistica continuerà a crescere senza sosta.

ABN non esclude la possibilità che, se la tendenza attuale continui, con 9,5 milioni di turisti ad Amsterdam e 18,8 milioni di pernottamenti in hotel metropolitani durante tutto l’anno si superino di gran lunga anche le più ottimistiche previsioni.

Le cifre raccontano solo una parte della storia perché i pernottamenti agli indirizzi Airbnb sono più difficili da monitorare.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!