Sono sempre più i comuni in cui i sindaci hanno fatto intendere di voler tollerare una riapertura dell’horeca e dei negozi, anche contraria alla legge sul lockdown, scrive NOS. Ma Amsterdam non si allinea: “Ci aspettiamo che gli imprenditori rispettino le regole”, ha detto la sindaca Femke Halsema tramite il suo portavoce.

Nello Zuid Limburg, quindici sindaci offrono alle istituzioni della ristorazione e culturali l’opportunità di aprire dalle 10:00 alle 20:00 di sabato. Maastricht, Sittard-Geleen e Heerlen, tra gli altri, lo hanno detto venerdì in un comunicato stampa congiunto. A Valkenburg, il settore della ristorazione è aperto da oggi.

L’associazione di categoria Koninklijke Horeca Nederland ha affermato in risposta ai piani del governo trapelati, che mostrano come l’industria della ristorazione rimanga chiusa, di aspettarsi che molti imprenditori della ristorazione si ribelleranno e apriranno, dice AT5.

Halsema dice di capire molto bene che è un momento molto difficile per molti settori, come quello della ristorazione e quello culturale ma fa appello a tutti, affinché rispettino le regole.