CRIME

CRIME

Amsterdam, la sindaca al consiglio: ondata di violenza a Bijlmer è guerra tra gang

Sebbene non tutti i violenti incidenti che hanno colpito Amsterdam Zuidoost nelle ultime settimane possano essere collegati, esiste un filo conduttore, hanno detto il capo della polizia Frank Paauw e la sindaca Femke Halsema in un dibattito in consiglio comunale giovedì.

Le autorità cittadine pensano a misure “non convenzionali” per fermare l’ondata di violenza

La polizia ha una visione abbastanza chiara del nocciolo del problema: gang di giovani si stanno affrontando in questi tempi per il controllo del territorio e dei traffici. Per il momento gli agenti faticano a raccogliere informazioni per inquadrare la faccenda.

A parte l’intensificazione dello “stop and search”, altri provvedimenti solidi non sembra siano emersi fino ad ora. La sindaca e il capo della polizia vogliono quindi concentrarsi su due fronti: le indagini e il rafforzamento del dialogo nel quartiere in modo che gli stessi residenti possano aiutare a reprimere la violenza. Verranno istituiti programmi per giovani criminali che vogliono cambiare vita. Un esperimento si svolgerà presso un tribunale di quartiere, in modo che i residenti possano vedere che il sistema giudiziario funziona..

La città cercherà anche più spazio per i luoghi di incontro, che sono molto richiesti a Zuidoost. E presterà maggiore attenzione al distretto in generale.

Questa, nuova, ondata di violenza sarebbe stata scaturita da una partita di cocaina rubata da una gang locale ad una rivale. Il regolamento di conti non si è fermato ad Amsterdam: un giovane boss locale è stato ucciso la scorsa settimana alle Antille

SHARE

Altri articoli