La sindaca di Amsterdam, Femke Halsema, spera, entro questo autunno, di poter impiegare gli agenti di polizia in compiti diversi dal far rispettare le norme anti-coronavirus. Ma affinché ciò accada, dovranno essere allentate ulteriori restrizioni e i residenti della capitale dovranno assumersi le loro responsabilità, ha affermato a Op1.

L’unico modo per migliorare la situazione è che i cittadini stessi siano motivati a rispettare le restrizioni, ha detto la Halsema. E ciò è più realizzabile se con più libertà di movimento, specialmente per i gruppi che stanno soffrendo maggiormente l’impatto di queste misure, come bambini e anziani.

“Le persone dovrebbero essere in grado di uscire un po’ di più per godere della vista di qualcosa di bello, questo alleggerisce la solitudine e allarga gli orizzonti”, ha detto Halsema. “Molte persone sono tristi, sole, hanno carenza di contatti umani o stanno affrontando insicurezze.” La sindaca ha suggerito di aprire Artis e il Rijksmuseum, per esempio, e di dare priorità agli anziani e ai bambini in determinate fasce orarie.

Halsema ha anche invitato i residenti a sostenere gli imprenditori locali. Ove possibile, la città darà spazio alle loro iniziative per permettere ai loro business di rimanere a galla, ha riferito. Halsema ha invitato inoltre il governo a rendere questo processo più semplice abbattendo barriere e burocrazia.