NL

NL

Amsterdam, i resti umani trovati in una valigia hanno un nome. La donna è olandese

I resti umani trovati in una valigia ad Amsterdam, lungo lo Zuider IJdijk lo scorso gennaio appartengono alla parrucchiera Miranda Zitman di Soest. Il raccapricciante mistero è stato finalmente svelato dalla scientifica che ha concluso l’indagine forense.

Zitman ha gestito il parrucchiere Medusa a Jordaan, nel cuore della capitale, per quasi 25 anni. I clienti abituali del parrucchiere hanno ricevuto un’app dal telefono della Zitman poco prima della sua scomparsa dove si cancellavano tutti gli appuntamenti. Nel messaggio era indicato che la parrucchiera era in procinto di partire per l’estero.

E con l’enigma svelato, c’è anche un responsabile: la polizia ha arresatato il partner della donna. Nella sua abitazione a Soest, sono stati trovati resti umani. Il dna combacia con quello della donna.

Il compagno di Zitman, un 56enne di Soest, è stato arrestato. Avrebbe detto ai vicini che la donna si era trasferita in Canada.

Il caso è rimasto per settimane senza colpevoli e i resti umani senza identità. L’uomo dovrà comparire oggi davanti al giudice con l’accusa di omicidio.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/sottoscrivi/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli