Il parco di Amsterdam vicino Weesperstraat ospiterà un monumento per le vittime dell’Olocausto. Saranno 102.000 le vittime olandesi commemorate, riporta Telegraaf.

Il monumento, disegnato dall’artista di fama internazionale Daniel Libeskind, sarà eretto dal Comitato Olandese di Auschwitz. Rappresenterà un labirinto di mura con scritti i nomi di tutti gli ebrei, Sinti e Rom deportati dai Paesi Bassi.

Per i residenti il monumento è troppo grande per i giardini di Weesperplantsoen e i visitatori darebbero solo fastidio. Affermano inoltre di non essere stati consultati abbastanza.

Il loro legale Aletta Blomberg afferma a Parool che si tratta di un’iniziativa privata per  costruire un monumento nazionale su suolo pubblico. Finanziata col 90% del denaro pubblico e senza una pubblica consultazione.

Il presidente del Comitato Olandese di Auschwitz, Jacques Grishaver, risponde che non c’è tempo da perdere. Troppe persone, come lui, hanno perso i propri familiari nei campi nazisti.

La costruzione del monumento inizierà ad Ottobre e durerà circa due anni.