Le elezioni comunali sono molto più complicate quest’anno rispetto alle precedenti edizioni. I membri del comitato elettorale ricevono quindi le istruzioni necessarie.

La piegatura della scheda elettorale sarà di nuovo una sfida: quest’anno parteciperanno 28 partiti ad Amsterdam e alcuni, spiega AT5, hanno ben cinquanta candidati in lista.

Il corso può sembrare un “inutile lusso” ma in realtà le tre schede (due per chi non ha passaporto olandese) possono causare diversi problemi. A cominciare dall’elezione del consiglio di distretto che andrà a sostituire le bestuurcommissie.

E per rendere le cose ancora più complicate ad Amsterdam non si sceglieranno solo i rappresentanti nei 7 distretti ma il voto avrà luogo in 22 circoscrizioni comunali. E ognuno potrà votare solo nella sua zona di riferimento.