L’imprenditore di Rotterdam Rob Lagendijk ha lanciato una petizione per chiedere lo spostamento della capitale da Amsterdam a Rotterdam.

“Rotterdam è il futuro dei Paesi Bassi, Amsterdam è la città del passato, Rotterdam rappresenta il futuro del nostro Paese” ha detto ad AT5: “Dobbiamo chiederci se la capitale si adatta ancora ai Paesi Bassi di oggi”. Secondo lui, fare di Rotterdam la capitale olandese farà bene all’economia.

Per AT5, Lagendijk avrebbe già iniziato una raccolta firme, puntando a raggiungere la soglia di 40mila.

A quanto pare, la proposta non è stata presa come una boutade: Joost Eerdmans capogruppo di Leefbaar Rotterdam, prima formazione della città, si è detto entusiasta

Ma lo stesso pensiero, in questa fase storica di grandi cambiamenti per l’Olanda, ha colpito anche il Groep de Mos, primo partito a l’Aja: “Rotterdam è una città bellissima, ma L’Aia dovrebbe essere effettivamente la capitale dei Paesi Bassi“, ha affermato su Twitter. “È la residenza della casa reale, del governo nazionale, del parlamento, dei tribunali nazionali e internazionali e quasi tutte le ambasciate e i ministeri sono qui”.

Stando ad AT5, tuttavia, l’entusiasmo si scontra con la realtà: il cambiamento di capitale richiederebbe una modifica alla costituzione. Quindi è molto difficile possa accadere, qualora ci fosse la volontà politica, in meno di 20 anni.