GGD Amsterdam inizierà la vaccinazione contro il virus del vaiolo delle scimmie lunedì 25 luglio: il Ministero della Salute ha messo a disposizione i vaccini per specifici gruppi a rischio al fine di limitare l’insorgere del virus, dice il Parool.  

Amsterdam riceverà 21.000 vaccini. Ciò significa che circa 10.500 abitanti della capitale possono essere protetti dal virus del vaiolo delle scimmie. Una vaccinazione è completa dopo la somministrazione di due dosi.

Il Ministero della Salute ha incaricato GGD Amsterdam di iniziare a vaccinare e l’Assessora Shula Rijxman (Assistenza e sanità pubblica) è lieta che il comune possa iniziare rapidamente. Anche a Den Haag partirà lo stesso programma.

Il Ministero della Salute e il RIVM hanno formulato criteri di selezione per chi è idoneo al vaccino: il GGD utilizza il proprio database per raggiungere le persone a maggior rischio di infezione. Il GGD invita innanzitutto le persone che stanno assumendo PrEP (un medicinale contro l’HIV) o che sono in lista d’attesa. Poi è il turno delle persone affette da HIV. 

Il numero di infezioni da virus del vaiolo delle scimmie nei Paesi Bassi è salito a 712: nell’ultima settimana sono emersi 163 nuovi casi. Questo è l’aumento più rapido da quando il virus è apparso nei Paesi Bassi ad aprile, dice il Parool