NL

NL

Amsterdam, dozzine di arresti a Capodanno. Fuochi d’artificio contro gli agenti

La polizia ha effettuato dozzine di arresti a Capodanno  dopo che sono stati effettuati lanci di fuochi d’artificio contro gli agenti. Multe anche a chi lancia botti, vietati per decreto dalla sindaca. La polizia in tenuta antisommossa era presente a Floradorp e come un cannone ad acqua era stato dispiegato. A causa del forte vento, sabato sera  sindaca, polizia e pm hanno bandito il tradizionale falò. 

Nonostante in molti lanciassero i fuochi, la polizia è entrata in azione e ha effettuato arresti intorno alla mezzanotte su Admiraal De Ruijterweg; diversi giovani sono stati sorpresi a lanciare petardi ai passanti.

La scuola elementare De Vijf Sterren sul Markengouw a Noord è stata gravemente danneggiata perché uno o più vandali hanno acceso petardi che hanno mandato in frantumi porte e finestre. Non è ancora chiaro se i fuochi d’artificio siano stati lanciati dall’esterno o se le persone fossero entrate nella scuola. La polizia ha avviato un’indagine.

Un incendio è scoppiato anche nella scuola elementare De Ark a Buitenveldert, intorno all’1:40. Inoltre ad Oudekerksbrug a Beursplein hanno avuto luogo due accoltellamenti.  Nel corso della serata sono stati effettuati decine di arresti in vari luoghi della città legati a disturbo dell’ordine pubblico. 

 

SHARE

Altri articoli