NL

NL

Amsterdam, coppia lesbica aggredita dopo il Pride

Sabato, intorno alle cinque del mattino, due uomini su uno scooter hanno picchiato una coppia lesbica nel centro di Amsterdam.

Le donne, Katya Sazanova e Ana Camboim, stavano camminando mano nella mano su Zandstraat, un vicolo vicino a Zuiderkerk, quando gli aggressori le hanno avvicinate: “Siete molto carine, possiamo unirci a voi?”; le due hanno rifiutato e sono state aggredite. In seguito hanno riportato diversi lividi, labbro rotto e naso gonfio

Le ragazze, entrambe straniere residenti ad Amsterdam, sono rimaste traumatizzate: “Ci saremmo potute aspettare qualcosa del genere nei nostri paesi d’origine (Brasile e Kazakistan), ma non ad Amsterdam, tantomeno durante il Pride.

La coppia ha denunciato gli aggressori alla polizia, ma ci sonopoche probabilità di rintracciare i colpevoli; l’oscurità e la mancanza di un numero di targa per rintracciarli hanno giocato a loro favore. 

Secondo la Sazanova, proprio per avvenimenti come questi bisogna continuare a celebrare il Pride: “Quello che ci è capitato poteva accadere a qualsiasi altra coppia gay. Succede ogni giorno. E capita anche ad Amsterdam.”

SHARE

Altri articoli