Le compagnie di trasporto di autobus stanno incontrando serie difficoltà nel trovare nuovo personale poichè numerosi conducenti esperti sono in procinto di andare in pensione, ha scritto NOS nella giornata di Lunedì.

Per fare un bilancio, le ditte di trasporto come Connexxion e Arriva vedranno circa il 50% dei loro conducenti andare in pensione nel prossimo anno. Ciò significa che circa 400 nuovi conducenti devono essere messi sotto contratto ogni anno. L’entità del problema è evidente se si considera che sono necessari dai 10 ai 15 colloqui per trovare un nuovo candidato adatto alla posizione.

La compagnia di trasporto publico GVB si aspetta di dover fare i conti con la stessa, scomoda, situazione. A Rotterdam, tuttavia, non sussisterebbe un pericolo di questo tipo considerata l’età media dei conducenti, inferiore a quella della capitale, come riporta NOS