The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

RIGHTS

Gay Pride, le vittime di omofobia inaugureranno le prossime edizioni

Lo ha annunciato il sindaco Van der Laan in persona. Decisivo l'input del D66



A partire dall’edizione di quest’anno dell’Amsterdam Canal Parade (29 luglio – 6 agosto), il caratteristico gay pride della capitale olandese, ci sarà un’interessante novità.  A partire dall’edizione 2017 l’organizzazione affiderà l’onore di inaugurare la manifestazione a coloro che nell’esternare il loro orientamento sessuale hanno subito violenze, siano esse psicologiche o fisiche.

La decisione è stata presa con il benestare del sindaco Van der Laan che, come riporta l’Het Parool, ha voluto sottolineare l’importanza di un gesto del genere, un segno di apertura che non può che far bene alla manifestazione e che può creare un clima migliore per tutte le vittime di omofobia che parteciperanno a questa ed alle prossime edizioni.

Il primo cittadino ha annunciato personalmente questa novità, soprattutto dopo l’input lanciato dal partito del D66 che ha elaborato un dossier sui numerosi episodi di discriminazione dei mesi scorsi contro la comunità LGBT cittadina.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!