RIGHTS

RIGHTS

Gay Pride, le vittime di omofobia inaugureranno le prossime edizioni

A partire dall’edizione di quest’anno dell’Amsterdam Canal Parade (29 luglio – 6 agosto), il caratteristico gay pride della capitale olandese, ci sarà un’interessante novità.  A partire dall’edizione 2017 l’organizzazione affiderà l’onore di inaugurare la manifestazione a coloro che nell’esternare il loro orientamento sessuale hanno subito violenze, siano esse psicologiche o fisiche.

La decisione è stata presa con il benestare del sindaco Van der Laan che, come riporta l’Het Parool, ha voluto sottolineare l’importanza di un gesto del genere, un segno di apertura che non può che far bene alla manifestazione e che può creare un clima migliore per tutte le vittime di omofobia che parteciperanno a questa ed alle prossime edizioni.

Il primo cittadino ha annunciato personalmente questa novità, soprattutto dopo l’input lanciato dal partito del D66 che ha elaborato un dossier sui numerosi episodi di discriminazione dei mesi scorsi contro la comunità LGBT cittadina.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli