Amsterdam è la città più costosa del paese per quanto riguarda i prezzi dei drink e delle consumazioni ai tavoli, specialmente nelle terrazze. I prezzi, come rivela l’agenzia di consulting Van Spronsen & Partners, sono aumentati nell’ultimo anno del 2.8%.

Un giro di bevute composto da due caffè, due birre, due rosé e due soft drinks costa in media sui 24 euro nella capitale olandese, a Zwolle il prezzo medio si abbassa a 21 euro. A Nijmegen, dove i prezzi sono sempre stati tra i più bassi, almeno al 2011 al 2014, il livello si è alzato dell’ 8.4% dalla scorsa estate superando la media nazionale. I prezzi sono cresciuti del 4 % anche a Den Haag e ad Almere mentre sono rimasti pressocché invariati a Leiden, Utrecht e Eindhoven.

La ricerca ha inoltre mostrato che mediamente i gestori dei bar e dei café non hanno scaricato sul listino prezzi della propria attività l’aumento generale dei beni di consumo: ad esempio, nonostante il prezzo della birra all’ingrosso sia aumentato del 21.5% negli ultimi 5 anni, il prezzo al dettaglio è aumentato mediamente solo del 10%.