Domenica mattina la polizia ha trovato una bomba a mano davanti al coffeeshop Siberie, a Brouwersgracht ad Amsterdam. Le unità speciali della polizia hanno rimosso e disinnescato l’ordigno.

La polizia non ha rilasciato alcuna dichiarazione al giornale sull’episodio.

Le bombe a mano e altri esplosivi trovati ad Amsterdam non sono rari. Lo scorso fine settimana due bombe a mano erano state lasciate davanti al coffee shop New Times ad Amsterdam Spuistraat. La settimana prima era stata trovata una bomba a mano su Eerste Coehoornstraat nel centro di Amsterdam. E il 5 aprile, una granata era esplosa davanti all’ingresso del club Mad Fox, sotto l’Hotel W Amsterdam.

Secondo Het Parool, il proprietario dell’edificio in cui si trova il New Times possiede anche l’edificio che ospitava il coffeeshop Los Angeles sulla Oosterparkstraat.

Los Angeles ha chiuso i battenti a settembre dopo un’esplosione al suo ingresso. Non è ancora chiaro se l’obiettivo fosse il proprietario dell’edificio oppure se si sia trattato di una coincidenza.