TECH

TECH

Amsterdam, al Red Light presto il primo ponte al mondo “stampato in 3D”. L’autore: “Hooligans inglesi venite a farci baldoria, dobbiamo testarne la resistenza”

La stampante 3D esegue di MX3D sta lavorando a ritmo incessante da mesi per “stampare” un ponte che verrà piazzato nel cuore del Red Light: “Vogliamo invitare un gruppo di tifosi di calcio o turisti inglesi a saltare sul ponte, per vedere se è abbastanza resistente.”

Il laboratori ha mostrato ad AT5 il lavoro, un  ponte lungo 12 metri interamente in metallo. “Abbiamo sviluppato noi stessi una tecnica di stampa”, afferma il direttore Tim Geurtjens all’emittente. “Con questo ponte abbiamo scelto di stampare l’acciaio inossidabile.”

Il ponte, che si troverà su Oudezijds Achterburgwal, deve essere forte per assorbire la folla. Non appena l’ultimo pezzo sarà stato completato, Geurtjens vuole fare un ultimo test: spera di trovare abbastanza hooligans inglesi disposti a scatenarsi sul ponte per provarne la resistenza.  Se soddisferà tutte le condizioni, potrà essere installato già nel 2019

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli