MUSIC

MUSIC

Amsterdam – 4 dicembre, il jazz radicale nordico di Cortex sul palco del Bimhuis

Avant-Garde Party Music è un titolo appropriato dalla serie di album che Cortex ha pubblicato negli ultimi dieci anni. Il quartetto norvegese Cortex è debitore di innovatori del jazz radicale come Ornette Coleman, Don Cherry e John Zorn :Avant-Garde Party Music è il titolo della serie di album che la crew ha pubblicato in questi anni, scrive il Bimhuis.

Le composizioni, scritte principalmente dal trombettista Thomas Johansson, servono come trampolino di lancio per audaci jam sessions. Il quartetto

Cortex è composto da questi solidi rappresentanti del jazz norvegese che si sono esibiti, in passato,  con Gard Nilssen e Paal Nilssen-Love. Il sassofonista Kristoffer Alberts collabora anche con Steve Noble, Lasse Marhaug e Maja S.K. Ratkje, dice Bimhuis. La sezione ritmica dei Cortex è composta da Olga Høyer al contrabbasso e Dag Erik Knedal Andersen, che ha sostituito Gard Nilssen alla batteria nel 2020.

L’album più recente della band, Legal Tender, è stato pubblicato per l’etichetta Clean Feed.

Questo concerto fa parte dell’EJN Green Pilot Tour: un’iniziativa di EJN, incentrata su modelli innovativi per il tour sostenibile.

 

Tromba:                Thomas Johansson,

Sax:                         Kristoffer Berre Alberts,

Contrabbasso:    Ola Høyer,

Batteria:                Dag Erik Knedal Andersen

 

SHARE

Altri articoli