Bert, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Jerico, un distretto di Amersfoort, è minacciato di demolizione: un tipico quartiere popolare, costruito nel 1952 durante il periodo della ricostruzione potrebbe finire sgretolato dalle ruspe se l’associazione edilizia De Alliantie proseguisse con il piano di sbarazzarsi dei 124 immobili dell’area, dice NOS.

Secondo la società, una ragione importante per la demolizione è che le costruzioni non rispettano i requisiti climatici: “Tutte le case devono eliminare il gas naturale e diventare neutre in termini di CO2. Ora gli immobili soffrono di umidità, correnti d’aria e sono molto rumorosi”, afferma a NOS la direttrice di De Alliantie, Joan van der Burgt

Vicino a Jerico c’è il quartiere Jerusalem, con problemi simili: un anno fa doveva essere demolito, ma i residenti hanno resistito con successo. Il quartiere è stato completamente rinnovato, le case coibentate e sui tetti sono stati posizionati pannelli solari.

Lo stesso sarebbe doveva accadere a Jerico: poco prima dell’estate si parlava ancora di rigenerazione. Ma il piano non ha funzionato, dice NOS.

I residenti annunciano battaglia.