The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Ambiente, Shell sospende le trivellazioni in Alaska

Non vale più la pena scavare in Alaska, secondo il colosso petrolifero Shell, che dopo neanche due mesi e 7 miliardi di euro di investimenti sospende le trivellazioni nell’Artico.

Secondo quanto riportato nel comunicato ufficiale, Shell ha trovato tracce di olio e gas presso il pozzo di Burger J situato a circa 150 miglia dal comune di Barrow. Le quantità non sarebbero, tuttavia, sufficienti a giustificare la prosecuzione dei lavori. Soprattutto se associate agli alti costi del progetto e alla regolamentazione federale in Alaska.

Lo stop ai lavori arriva in accordo con le autorità degli USA, che a maggio, tra le proteste degli ambientalisti, avevano concesso alla compagnia di portare avanti il progetto. E la decisione, tra costi di gestione del sito e spese contrattuali, costerà alla compagnia 4,1 miliardi di dollari.