Domenica sera la polizia ha rimosso dei poster del presidente turco Recep Tayyip Erdogan dalla facciata di un edificio a Rotterdam. Un portavoce della polizia ha dichiarato che i manifesti sono stati rimossi su richiesta del Sindaco Ahmed Aboutaleb: secondo il primo cittadino, il rischio per l’ordine pubblico sarebbe stato particolarmente elevato.

“Quando la polizia ha ricevuto nuove informazioni che i manifesti potevano portare ad un’escalation, il sindaco e il capo della polizia hanno deciso per la rimozione immediata. Dopo un primo tentativo di convincere il proprietario a rimuoverli spontaneamente, le forze dell’ordine sono intervenute agendo direttamente.

Secondo il quotidiano AD, l’edificio in questione si trova nel quartiere di Rotterdam Feijenoord. I consiglieri comunali sono furiosi. “Questa è pura provocazione in un momento molto delicato”, ha detto al giornale l’assessore Tanya Hoogwerf della formazione di destra Leefbaar Rotterdam. La preoccupazione dei politici locali è che l’alta tensione causata dallo scontro Olanda-Turchia possa sfuggire di mano da un momento all’altro.