The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Allevamenti, grandi inquinatori vogliono essere comprati dallo Stato

Molti allevatori di bovini nel Veluwe hanno fatto richiesta affinché lo Stato acquisti le loro aziende, scrive NOS. Il programma di acquisto, una compensazione ideata dallo Stato per consentire la riduzione delle emissioni, non riuscirà a soddisfare tutte le domande: al momento, infatti, sarebbero oltre cento le richieste.

I boeren, insomma, sarebbero disposti a lasciare, ma a patto che la provincia si faccia carico dei costi. Il Gelderland ha stanziato 20 milioni di euro per ridurre le emissioni di azoto degli allevatori nel Veluwe ma l’importo non è sufficiente e il Commissario Peter Drenth, ha detto a Nieuwsuur che vuole dare priorità alle aziende che inquinano di più, per poi rivolgersi al governo e chiedere altri sussidi.

Quello locale, spiega NOS, si aggiunge al programma nazionale di acquisizione di allevamenti di bestiame: il governo ha infatti stanziato più di un miliardo di euro con l’obiettivo di ridurre le emissioni di azoto. Non solo la natura ne trarrà beneficio, ma anche gli insediamenti urbani: l’intenzione, infatti, è di utilizzare la quota di azoto per dare il via libera a progetti edilizi attualmente fermi.

I bovini vengono allevati in 1.671 aziende nei Paesi Bassi e nel Gelderland sono 702. Ma il governo guarda ai “grandi inquinatori”: la scorsa settimana è stato pubblicato un elenco delle 25 aziende agricole più inquinanti d’Olanda. Se queste aziende si fermassero, una parte importante del problema dell’azoto sarebbe risolta in un colpo solo anche se la provincia non vuole imporre obblighi di chiusura.