NL

NL

Allarme per truffa con “telecamera nascosta” agli esami di guida in Olanda

Author: Mr. Leeds Source: Flickr  License: CC 2.0

L’istituto CBR ha recentemente osservato un boom di truffe per il conseguimento della patente di guida in Olanda: i candidati indossnoa un maglione o un gilet con una telecamera nascosta. Le domande vengono filmate e poi ricevono le risposte dall’esterno attraverso un auricolare.

Il direttore dell’Istituto, l’ex leader D66 Alexander Pechtold ritiene il sistema “criminalità organizzata” e chiede al governo di intervenire. Al momento, questo tipo di frode non vedrebbe una sanzione specifica, dice NOS.

Poco prima della fine dell’anno, un uomo di 45 anni è stato fermato nell’ufficio CBR ad Arnhem: indossava un giubbotto fotografico e riceveva assistenza da remoto per le risposte. L’organizzazione non vuole dire come i dipendenti CBR siano riusciti a prenderlo per non offrire suggerimenti pubblici a possibili truffatori.

I candidati devono sempre riporre orologi e telefoni cellulari in un armadietto prima di accedere all’aula d’esame e la security passa tutti allo scanner per individuare attrezzature non consentite.

“Negli ultimi mesi fermiamo da 1 a 2 persone ogni settimana”. E si parla solo di chi viene “pizzicato”. Inoltre, i candidati pagherebbero fino a 2000 euro per tale assistenza durante l’esame.

Il direttore Pechtold ha notato che la maggior parte dei candidati che ora vengono fermati per frode non sono nei Paesi Bassi da molto tempo. “Potrebbero non conoscere molto bene le modalità o pensare di poter sostenere l’esame in modo semplice pagando”. E aggiunge a NOS: “Forse hanno problemi con la lingua, non lo so. Ma penso sia particolarmente triste. Paghi un sacco di soldi e se ti beccano rimani a mani vuote.”   

SHARE

Altri articoli