Per celebrare i 200 anni dalla sua fondazione nel 1824, la National Gallery di Londra sta pianificando un programma di mostre e di campagne di sensibilizzazione in tutto il mondo, sotto lo slogan NG200.

La National Gallery è attualmente in cerca di un team di progettazione multidisciplinare guidato da un architetto per realizzare il progetto da 25-30 milioni di sterline. Il progetto sarà scaglionato in cinque anni, con una fase iniziale prevista per la consegna entro maggio 2024. Il progetto include interventi sensibili per riconfigurare l’ingresso al piano terra e migliorare i servizi per i visitatori. Saranno creati nuovi spazi per promuovere la salute e il benessere: in particolare, saranno creati degli spazi di riposo per soddisfare le aspettative dei visitatori del 21° secolo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da National Gallery (@nationalgallery)

Alla base di questo progetto c’è il desiderio di creare spazi sostenibili, accessibili e inclusivi dove i visitatori possano rilassarsi mentre pianificano la loro visita alle collezioni d’arte del museo. Inoltre, nascerà un nuovo centro di ricerca, probabilmente ospitato nello storico Wilkins Building, che aiuterà il museo a raggiungere l’obiettivo di guidare a livello internazionale gli studi sulla pittura antica, per offrire il proprio contributo a esperti, accademici e studenti.

Al team vincente verrà anche chiesto di immaginare una nuova versione degli spazi pubblici  immediatamente fuori dall’ala Sainsbury del museo e lungo il lato  settentrionale di Trafalgar Square per migliorare la presenza dell’edificio nel suo contesto.

La selezione di un team di progettazione avverrà in due fasi. La prima è un bando internazionale aperto per team di progettazione multidisciplinari guidati da architetti che registrino il loro interesse e dimostrino le loro competenze ed esperienze. Un elenco ristretto di un massimo di cinque team sarà quindi chiesto di presentare i dettagli del loro approccio alla progettazione e alla consegna del progetto e sarà intervistato da una commissione di selezione. La nomina è prevista per luglio 2021.