Alimentazione consapevole, il governo lancia una app

Martijn van Dam, leader del PvdA e da novembre dello scorso anno Segretario di Stato per l’Economia, vuole migliorare le attuali politiche alimentari e presentare entro il prossimo autunno la sua proposta di riforma. Questa dovrà garantire, a detta di Van Dam, prodotti sostenibili, sani e sufficienti a soddisfare a lungo termine il fabbisogno nazionale e mondiale.

Van Dam avrebbe già ricevuto 10 milioni di euro per l’attuazione di un nuovo programma educativo, chiamato ‘Jong leren eten’ (imparare a mangiare da piccoli), che combinerà progetti esistenti come ‘mangiare la frutta durante la merenda a scuola, le ‘lezioni di gusto’ e ‘la scuola sana’. In pentola anche una app che dovrà mostrare la provenienza dei prodotti e dei loro ingredienti con un’etichetta scansionabile da un qualsiasi smartphone.
I due obiettivi principali della nuova applicazione sono rendere il cliente finale consapevole di ciò che mangia e avvicinarlo al produttore. Per questo motivo il primo ‘test case’ sarà la carne di maiale: il suo consumo in Olanda è larghissimo e i numerosissimi allevatori sono sconosciuti ai consumatori.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli