Alcuni ricercatori in Olanda sono a caccia di “semi vintage”, di colture del 18esimo secolo

I ricercatori del Centro per le Risorse Genetiche dei Paesi Bassi (CGN) stanno cercando semi di antiche varietà di colture coltivate tra il 1850 e il 1950, come la “Delftsche korte groenpoot” e la “dikke Leidsche winter“. Questi semi sono considerati parte del patrimonio bioculturale e potrebbero offrire preziose proprietà genetiche per sviluppare nuove varietà resistenti, dice NOS.

Molte di queste varietà sono state abbandonate a causa della bassa resa o del basso valore nutrizionale e il CGN ha stilato una lista di 350 varietà di interesse storico e genetico, alcune delle quali sono già state recuperate e conservate nella banca dei semi di Wageningen.

I ricercatori sperano che il pubblico possa contribuire a trovare semi di circa cinquanta varietà ancora mancanti. Tra queste, la “kennemerland”, una varietà di anguria resistente alle malattie, e la “Delftsche groene kortpoot”, una piccola varietà di cavolfiore precoce.

Queste antiche varietà sono coltivate in un giardino a Wageningen, dove alcune hanno mostrato resistenza a parassiti come le lumache.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli