POLITICS

POLITICS

Al via i colloqui formali per il nuovo esecutivo. Jesse Klaver: non diamo la fiducia ad un programma di destra

I primi negoziati formali per formare un governo tra VVD, CDA, D66 e GroenLinks iniziano alle 9:30 di questa mattina. Le parti cercheranno di trovare un terreno comune e fare accordi su una serie di importanti questioni, tra cui l’occupazione, la redistribuzione del reddito, il sistema fiscale, energia e ambiente,  sicurezza e difesa, immigrazione, integrazione, educazione e sanità, dice NOS.

I negoziati saranno molto difficili. La distanza tra GroenLinks e gli altri partiti su tasse, capitali stranieri e rifugiati è ampia.  I verdi, dice Jesse Klaver, non sono disposti ad entrare in un esecutivo per “moderarne le politiche di destra”. Il partito vuole un vero cambiamento, ha detto il leader del GroenLinks durante il dibattito parlamentare sui risultati delle elezioni di Martedì. Il leader del CDA Sybrand Buma ha avvertito Klaver che dovrà scendere a compromessi. “Il risultato finale dei negoziati non saranno mai le posizioni del GroenLinks”.

E non solo con GroenLinks ma anche tra loro, gli altri partiti trovano difficile trovare un accordo. Ad esempio il piano del D66 per legalizzare le droghe leggere e permettere il suicidio assistito è osteggiato tanto da CDA quanto da VVD.

Oltre a queste differenze, i partiti a colloquio si trovano ad affrontare pressioni esterne: il leader del PvdA Lodewijk Asscher ha insistito che Klaver chiedesse al nuovo governo un patto sociale tra datori di lavoro e dipendenti. E il leader SP Emile Roemer sta facendo pressione su Klaver di non piegarsi sui punti più di sinistra del programma anche se, dice alla stampa olandese il segretario socialista,  è scettico sul successo di Klaver.

E dove GroenLinks si trova ad affrontare la pressione da sinistra, il CDA si trova ad affrontare pressioni simili dai cristiani di destra. Il leader dell’SGP Kees van der Staaij ha ricordato a Buma le sue parole alla vigilia delle elezioni, quando ha detto che Klaver dovrà trovare qualcun altro con cui governare. L’SGP preferirebbe Christen Unie al Groenlinks.

Tutti e quattro i partiti avranno due negoziatori. Oltre al leader Mark Rutte, a Sybrand Buma, Alexander Pechtold e Jesse Klaver, ci saranno Halbe Zijstra per il VVD, Pieter Heerma per il CDA, Wouter Koolmees per la D66 e Kathalijne Buitenweg per GroenLinks. I negoziati si svolgeranno ogni giorno tra le  10:00 e le 12:00, e poi tra le  14:00 e le 04:00

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli