The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

ART

Al MORE di Gorssel la personale di Bob Ross, pittore idolo della tv americana

Bob Ross è meno conosciuto in Europa, ma è una celebrità negli Stati Uniti e in Canada. Per dieci anni ha condotto il programma The Joy of Painting, in cui insegnava ai telespettatori a dipingere ad olio delle scene naturali. Famoso per il tono estremamente pacato e fare gentile, Ross era capace di comporre un paesaggio con poche pennellate.

Scomparso prematuramente nel 1995, la sua arte è sempre stata considerata cosa di poco conto. Ma è giunta l’ora della sua personalissima rivincita.

Lo scorso fine settimana la specialista in marketing e comunicazione Ellen van Slagmaat del Museum MORE e la restauratrice del Mauritshuis Abbie Vandivere erano entrambe ospiti del programma radiofonico Spijkers met Koppen per parlare della prima mostra personale di Bob Ross, visitabile fino alla primavera 2021 proprio al MORE di Gorssel, museo dedicato alla pittura realista olandese.

Nato in Florida, per anni Ross ha lavorato come sergente per anni per la U.S. Air Force. Durante i suoi 20 anni di mandato presso l’aeronautica americana, Ross sviluppò un particolare senso artistico ma si trovò spesso in disaccordo con molti dei suoi istruttori, che erano più interessati alla pittura astratta.

Un giorno Ross scopre il programma televisivo The Magic of Oil Painting, condotto dal pittore tedesco Bill Alexander. Alexander promuoveva una tecnica di pittura ad olio del XVI secolo detta “Alla prima” (wet-on-wet, in inglese), che gli permetteva di completare un dipinto in poco meno di 30 minuti. Ross studiò la tecnica di Alexander attraverso il suo show e divenne infine abbastanza bravo da poter vendere i suoi dipinti, che mostravano paesaggi dell’Alaska.

Quando Ross ha lasciato la carriera militare, ha deciso che non avrebbe mai più alzato la voce contro qualcuno e che non avrebbe più portato i capelli cortissimi: la sua chioma lo ha presto reso un personaggio famosissimo.

Grazie a The Joy of Painting – 381 episodi di “nuvolette felici” e “montagne onnipotenti” –  Ross ha costruito una fortuna da 15 milioni di dollari: ben presto ha iniziato a vendere per corrispondenza la propria attrezzatura da pittura, fornendo corsi tenuti da istruttori che a loro volta erano stati formati col “metodo Bob Ross”.

Sebbene sia stato oggetto di tantissime parodie e ammirato per decenni, ora Ross viene preso più seriamente e viene apprezzato molto di più. È per questo che Van Slagmaat ha lavorato duramente per allestire la mostra, la prima personale al mondo delle opere di Ross.