Il governo ha annunciato lo stanziamento di fondi extra per gli aiuti al commercio al dettaglio non alimentare; questi negozi riceveranno un indennizzo per le scorte già acquistate, che non potranno più vendere. Si tratta di una somma una tantum, che deve essere ulteriormente elaborata, dice NOS.

La misura riguarderà, soprattutto, negozi di abbigliamento e articoli da regalo che non possono più vendere le loro scorte dopo il lockdown perché fuori stagione. Maggiori dettagli saranno annunciati questa settimana.

Il nuovo schema assomiglia al sostegno extra ricevuto anche dal settore della ristorazione, dove i locali hanno ricevuto un indennizzo per bevande e cibo che non possono più vendere.