KLM ha trovato un accordo con i sindacati degli equipaggi e del personale di terra per tagli dei costi e una riorganizzazione del personale al fine di soddisfare i termini del prestito di 3.4 miliardi da parte del governo, ha detto NOS giovedì.

La compagnia di bandiera aveva fino a venerdì per raggiungere un accordo che probabilmente causerà la perdita del posto di lavoro a migliaia di persone. Intanto, su un altro fronte, non sembra esserci stato ancora nessun accordo con i 3mila piloti della compagnia aerea.

I dettagli non sono ancora conosciuti, ma i tagli verranno aggiunti alla lista di riorganizzazioni e mobilità della seconda metà di quest’anno, sempre in crescita a causa degli effetti della crisi del coronavirus nel mercato del lavoro.

La seconda ondata Covid e l’incertezza per il futuro stanno aggravando la situazione di molti lavoratori; stando alle stime, la disoccupazione dovrebbe aumentare quest’anno del 6,5%.

Ton Wilthagen, professore all’Università di Tilburg, ha detto al Telegraaf che le riorganizzazioni non sono solo una conseguenza del coronavirus. “I principali datori di lavoro olandesi riduranno la portata delle loro aziende a causa della digitalizzazione e dell’automazione” specifica. “Questo trend, in aggiunta al coronavirus, è un mix pericoloso quando si tratta di posti di lavoro.”

Il governo olandese ha erogato 1.4 miliardi per aiutare le persone che perdono il lavoro a causa del coronavirus.