L’amministrazione comunale di Amsterdam  ha elevato una multa record di 297.000 € ad un proprietario di casa e ad un’agenzia, che violavano le norme locali su Airbnb. Iamb & B affittavano 11 appartamenti su Kerkstraat solo ai turisti in quello che l’assessore Laurens Ivens, responsabile per la questione abitativa, ha definito il ‘prototipo di un hotel illegale’.

Sia il proprietario degli immobili che l’agenzia sono stati multati con una sanzione di 13.500 € per appartamento. In base alle regole locali di Amsterdam, i proprietari di abitazione possono affittare camere o l’appartamento, su siti come Airbnb per un massimo di 60 giorni all’anno e per non più di quattro persone alla volta. Il proprietario di casa è il solo a poter affittare.

Un’indagine del comune ha stabilito che gli appartamenti venivano affittati molto più a lungo del periodo consentito. Ivens ha detto che la maxi multa deve essere considerata come un avvertimento per altre agenzie che spesso fungono da perno per l’attività illegale.

‘Se sanno che le case vengono affittate più del dovuto oppure le occupano più di quattro turisti alla volta, allora condividono la responsabilità,’ ha detto. Il proprietario di lamb & b, Dirk Minnebo, ha intenzione di contestare la multa, dice Het Parool.