The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

AIRBNB Il Fisco olandese indaga su possibile evasione milionaria



Il Fisco olandese ha avviato un’investigazione sul servizio di house-sharing Airbnb. Secondo quanto riportato dal Financieele Dagblad, gli ispettori governativi stimano infatti un’evasione fiscale dell’ordine di milioni di euro da parte degli utenti che offrono una sistemazione tramite la famosa piattaforma.

Spesso infatti, secondo le autorità, chi offre un tetto tramite Airbnb non dichiara poi quanto guadagnato all’Ufficio delle Entrate. Un’omissione non da poco, dato che per legge chi affitta a breve termine tramite il social dovrebbe pagare circa il 70% di tasse sul guadagno e visto che sono ben 12 000 gli indirizzi olandesi registrati, per una media di 120 euro a notte.

L’azienda, dal canto suo, ha fatto sapere che collaborerà con i finanzieri, ma senza rilasciare volontariamente i dati sensibili di chi affitta tramite Airbnb. La società, del resto, già lavora assieme al comune di Amsterdam raccogliendo la “tassa turistica” al posto delle autorità: un pacchetto che potrebbe toccare i 40 milioni di euro quest’anno, riporta sempre il Financieele.

Ma, per gli agenti del fisco, il tutto potrebbe non essere sufficiente. Nel mezzo della battaglia Governo-Uber, scoppiata negli ultimi mesi, sarà dunque quello di Airbnb il nuovo capitolo dello scontro tra autorità e piattaforme di sharing?



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!