Secondo quanto riporta l’emittente AT5 il comune di Amsterdam ha emanato una nota indirizzata a tutti i proprietari di houseboat della città; con il documento si richiede il rispetto del regolamento comunale sul subaffitto tramite siti quali Airbnb o al contrario si rischierebbe una multa di ben 50mila euro. Inoltre, fino ad oggi, gli ispettori comunali si attivavano solo in seguito a denunce dei vicini: ora invece, effettueranno verifiche a tappeto sulle proprietà disponibili anche per ispezionare il grado di sicurezza anti-incendio. Nel caso in cui non dovessero esserci i requisiti richiesti il proprietario rischia una multa o tre mesi di chiusura obbligata.

In questi mesi il Comune ha effettuato alcuni studi su potenziali houseboat illegali date in affitto per periodi superiori a 60 giorni.