Cinque ragazzi devono rispondere dell’accusa di aver aggredito una coppia omosessuale nella città di Arnhem ad aprile, dice l’ufficio del Pubblico Ministero.

A dicembre, scrive ancora la pubblica accusa, per i 5 fermati sospettati di aver aggredito una coppia gay nella città del Gelderland, avrà inizio il processo.

Una delle vittime, Ronnie Sewratan-Vernes, 31, aveva riferito a NOS sul momento: “Noi solitamente non  camminiamo mano nella mano in pubblico, perché non vogliamo provocare reazioni. Ma avevamo passato una bella serata, era tardi e pensavamo di essere soli. In quel momento improvvisamente è comparso un gruppo di 6 o 8 ragazzi marocchini. In un attimo mi sono trovato a terra con tre uomini su di me.”

L’attacco alla coppia gay ha dato il via a proteste mediatiche di solidarietà. La COC, l’organizzazione olandese in difesa dei diritti omosessuali, ha sollecitato il governo a prendere provvedimenti, con pene detentive più dure, per combattere l’incremento di aggressioni omofobe.