“Lo sai che prenotare un viaggio non ha mai fatto ammalare nessuno?” Con queste parole, l’industria turistica ha comprato uno spazio pubblicitario su NRC con il quale si rivolge al primo ministro uscente Rutte.

La campagna è stata firmata da diverse organizzazioni di viaggi e si chiede perché il governo etichetti i viaggiatori come “antisociali”.

L’industria turistica ritiene ingiustificato ciò che ha detto Rutte nella sua conferenza stampa di martedì  “Non viaggiate o prenotare viaggi”, aveva detto il premier. Secondo i firmatari della lettera, l’industria comprende molto bene che viaggiare non è possibile fino alla fine di marzo, ma c’è una grande differenza tra prenotare e viaggiare. Le organizzazioni ritengono che le persone possano prenotare in sicurezza un viaggio per la fine dell’anno. “Non sei antisociale.”