Il numero di agenti di polizia con un background di minoranze etniche è leggermente superiore rispetto agli anni precedenti. Lo afferma il Barometro della diversità culturale presso la polizia dell’Ufficio di statistica (CBS), dice NU.nl

Il 38% degli attuali agenti di polizia sono donne e il 44% delle nuove dipendenti dell’amministrazione. Del personale entrato l’anno scorso, il 19% è di minoranze etniche mentre il 13%, per diverse ragioni, ha lasciato il corpo di polizia.

Questo è circa il 13% delle persone che hanno lasciato la polizia, di conseguenza, la diversità aumenta solo marginalmente. Negli ultimi tre anni, una media del 13% degli agenti era di minoranze, nel dicembre 2020 questa percentuale era leggermente aumentata al 14%.

A marzo, il difensore civico della polizia Letty Demmers aveva concluso nel suo rapporto annuale 2020 che la polizia deve fare di più per migliorare l’inclusione e la diversità:  il difensore civico della polizia ha affermato che qualcosa deve cambiare a tutti i livelli per “rimanere in contatto con la società” e “essere la polizia per tutti anche internamente”.

“La composizione del personale di polizia sta cambiando troppo lentamente. Ciò è in parte dovuto al fatto che poche persone lasciano la divisa”, dicono alcuni studi. Gli agenti di minoranze che se ne vanno sono troppi: la vice capo della polizia Liesbeth Huyzer trova “preoccupante” che di tutti gli aspiranti agenti di polizia che se ne vanno, uno su tre è di minoranze etniche. Perché se ne vanno? Secondo la Huyzer, il fenomeno andrebbe indagato. 

Nei prossimi quattro anni, la polizia assumerà circa 3.600 nuovi dipendenti all’anno.