The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Affitto troppo caro? Questa mappa mostra tutti gli edifici occupabili d’ Olanda

L’impatto economico della pandemia di coronavirus è stato devastante per molte aziende in tutto il mondo. Ma mentre le aziende falliscono e i negozi chiudono i battenti, lasciano dietro di sé una serie di edifici commerciali in eccesso e magazzini vuoti. Questo ha dato un’idea a Sjerp van Wouden, sviluppatore web di sinistra di Amsterdam. Van Wouden ha pensato: “Cosa succederebbe se utilizzassi tutti i dati sui fallimenti per fare un controllo incrociato con i dati della Camera di commercio? Si otterrebbe una mappa di tutti gli edifici che è possibile occupare!”.

Van Wouden ha pubblicato così una mappa online di edifici potenzialmente vuoti in tutti i Paesi Bassi. I pin nella mappa mostrano dove si trovano le proprietà e l’ombreggiatura indica per quanto tempo rimarranno probabilmente vuoti. Tecnicamente si tratta di un mashup di dati accessibili al pubblico, ma van Wouden non è timido riguardo alla sua vera intenzione, che spera possa “demistificare il ritrovamento di squat“.

I visitatori del sito possono leggere la sua filosofia spiegata nella loro scheda del browser: “fuck de system“. L’occupazione di edifici non in uso o “squatting” ha una lunga storia nei Paesi Bassi – nei primi anni ’70, c’erano circa 20.000 edifici occupati nella sola Amsterdam – ma questa pratica fu ufficialmente messa fuori legge nel 2010. Van Wouden afferma che il movimento si sta estinguendo da decenni. Ma con l’attuale crisi economica e gli affitti in aumento in tutti i Paesi Bassi, van Wouden afferma che più persone potrebbero essere interessate a provare uno squat.

“I dati della Camera di commercio sono la parte fondamentale della ricerca di squat”, afferma van Wouden. Questo perché mostra quante aziende si trovano su ciascuna proprietà e quante hanno presentato istanza di fallimento. I luoghi con più fallimenti possono essere i posti migliori da occupare. Ma non molte persone sanno come trovare queste informazioni. Ancora meno sanno davvero cosa comporta occupare un edificio vuoto. Van Wouden afferma che gli esponenti della sinistra di lunga data e gli abusivi in ​​città non accolgono esattamente i nuovi arrivati ​​a braccia aperte. Ricorda di essersi recato presso un edificio occupato e di essere stato ricevuto con arroganza.

“Era come, ‘chi sei tu, semplice mortale, per essere qui da noi?'” Dice. “Per quanto io ami la cultura alternativa e la politica della sinistra radicale, può essere un po’ un campo di battaglia“, afferma van Wouden. “Questa mappa ha lo scopo di rendere veramente facile e accessibile culturalmente alle persone interessate dire, ehi potremmo trovare noi stessi un posto dove stare invece di dover andare in un edificio poco illuminato dove le persone sono rivestite di pelle e ascoltano musica punk. È fantastico, adoro farlo da solo, ma non è la cosa più invitante.”

La mappa è ancora in fase di elaborazione e ha già ricevuto alcuni feedback utili da altri sviluppatori sulla pagina GitHub della mappa. Le caratteristiche future includeranno dettagli sulle dimensioni delle proprietà e le normative ambientali. Sebbene il sito sia attivo solo da alcuni giorni, ha in programma di condurre un workshop sul progetto all’Anarchist Book Festival di Amsterdam a novembre. Date fonti di dati simili, la mappa può anche essere adattata ad altri paesi.

Ma nonostante tutto lo sforzo che ha messo nella mappa e gli aggiornamenti che ha intenzione di fare, van Wouden non lo userà per occupare. “Questa è la parte strana. In realtà sono proprietario di una casa “, afferma. “Ho un mutuo”.