La chiamata anonima che ha alzato l’allerta all’aeroporto di Rotterdam, annunciando un attentato imminente è stata opera di uno squilibrato. Lo dice la polizia di Rotterdam sostenendo di aver arrestato un uomo.

Secondo la politie si tratterebbe di un uomo di 45 anni, richiedente asilo, non nuovo ad episodi del genere.

Durante l’intera giornata di ieri, la soglia d’allerta all’aeroporto di Rotterdam-Den Haag era stata alzata dopo che le autorità avevano ricevuto notizia di un prossimo, probabile attentato. Marecchaussee e polizia hanno perquisito veicoli e ristretto l’accesso all’area fino a tarda serata.