Lunedì mattina due bombardieri russi sono stati intercettati dopo aver attraversato lo spazio aereo olandese sul Mare del Nord. 

Il Belgio ha inviato due jet da combattimento F16 dalla base aerea di Florennes per accompagnare gli aerei russi Tupolev 160, noti come Blackjack, in risposta ad una richiesta della Nato.

I belgi sono attualmente responsabili della difesa dello spazio aereo delle nazioni del Benelux.

 Nel Mare del Nord gli aerei sono stati raggiunti da British Typhoon scozzesi. 

Il sorvolo delle rispettive aree da parte di aerei militari Nato o russi è una pratica di “studio reciproco” molto comune.

Secondo il Guardian, nel 2017 sarebbe accaduto ben 9 volte. Il problema principale, sottolinea il quotidiano britannico, è che gli aerei militari si muovono con transponder spento e rischiano quindi di non essere intercettati da voli commerciali che attraversano lo stesso spazio aereo.