Hitler ancora vivo e in buona salute in Colombia dopo la fine della guerra? L’informazione che arrivò alla CIA e che nei giorni scorsi ha fatto il giro del mondo proveniva dall’agente olandese Philip Citroen che lavorava presso la compagnia marittima Koninklijke Nederlandse Stoomboot-Maatschappij (KNSM).

Dopo essersi arruolato nelle SS olandesi, Philip Citroen decise di riciclarsi nel dopoguerra come informatore dei servizi segreti americani, rivelando che il Fuhrer fosse ancora vivo nel 1955 in America Latina.

A testimoniarlo anche una fotografia scattata dall’agente olandese in quegli anni ma la cui autenticità è stata messa in dubbio negli ultimi giorni.