The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

UNDERGROUNG

ADEV 2020: il Covid ferma anche la controcultura di Amsterdam

Malissima tempora currunt. Anche l’ADEV 2020, la street parade che si organizza ogni anno per le strade di Amsterdam in sostegno dei sempre meno spazi liberi, autogestiti e occupati, non potrà svolgersi in presenza: condividendo il beffardo destino della sua controparte commerciale -l’Amsterdam Dance Event (ADE) –  anche i più fomentati tra gli organizzatori dell’evento underground hanno dovuto arrendersi al Covid. 

E proprio quest’anno, in cui il virus sta mietendo sempre più vittime anche tra gli ultimi free space rimasti in città, la street parade sembrava ancora più necessaria.

Per la prima volta in 8 anni, come si legge sul sito e sui social, la parade non sarà qualcosa di collettivo e condiviso per il rispetto delle norma anticovid. Gli organizzatori, infatti, invitano tutti i partecipanti a non creare assembramenti e a “ballare da soli”: in bici, in moto, in auto o su un rimorchio con le casse ben in vista a pompare, ognuno sarà così libero di esprimere il proprio sostegno alla causa in favore dell’ADM, Bajesdorp e Lutkemeer.

Ciò significa, però, che per la prima volta la parade non sarà confinata ad Amsterdam. Quest’anno sarà un evento diffuso e decentralizzato.

L’appuntamento è fissato per sabato 24 ottobre alle 13:00.