Il comune concorda sul fatto che un ampio gruppo di migranti senza  documenti ad Amsterdam rimane escluso dalle cure del medico di base, dice AT5. Lo dice una commissione in risposta alle domande scritte che sono state poste a seguito di un’indagine da parte di AT5/NH.

GroenLinks, ChristenUnie e DENK avevano presentato un’interrogazione all’esecutivo municipale sul rifiuto delle cure del medico di base ai migranti privi di documenti e la “giunta riconosce il segnale che alcuni medici di base rifiutano questo gruppo target”, dice AT5.

Il comune fornisce varie spiegazioni a questo rifiuto: una delle spiegazioni è che c’è un carico di lavoro elevato in alcuni ambulatori. Di conseguenza, sono parecchi i medici a non avere spazio per nuovi pazienti. Anche i migranti hanno più spesso questioni complesse e ciò richiede più impegno e tempo.

Una possibile causa del problema è che diversi migranti privi di documenti non rientrano nell’area del codice postale dello studio. La barriera linguistica è un problema soprattutto per i medici e i sans papiers.