La polizia ha arrestato un sospetto di 33 anni di Almere, coinvolto con l’omicidio della 29enne Roudile Paquay, dice AT5.  L’uomo è stato ucciso in una sparatoria sulla Van Limburg Stirumplein nello Staatsliedenbuurt il 14 febbraio mentre un altro uomo è rimasto ferito. Secondo la polizia Paquay e l’uomo ferito sono vittime innocenti.

Il 33enne Almeer è stato arrestato nella sua casa questa mattina ma il coinvolgimento esatto del sospetto nella vicenda è ancora al vaglio degli inquirenti.

Il giorno dopo la sparatoria si è saputo che Paquay non era noto alla polizia e probabilmente, il 29enne si era trovato nel mezzo di una discussione nella quale non era coinvolto.

La settimana scorsa la polizia ha inviato un cosiddetto “SMS bombing”. Ciò significa che tutti coloro che si trovavano nelle vicinanze della Van Limburg Stirumplein nel periodo della sparatoria hanno ricevuto un SMS con la richiesta di guardare Opsporing Verzocht stasera.

In questo caso sono già stati arrestati un uomo di 29 anni e una donna di 20 anni.