La polizia di Curaçao ha arrestato uno dei due presunti killer della sparatoria nel centro giovanile di Amsterdamse Oostelijke Eilanden, dice NOS, nel quale perse la vita Mohamed Bouchikhi (17), uno stagista che non era l’obiettivo della sparatoria.

Il sospetto, un uomo di 39 anni, è stato consegnato alla procura di Amsterdam. Un altro sospettato, il 28enne Emylio G., era già stato arrestato nel 2020. Gli autori avevano nel mirino Gianni L., 19 anni, rimasto gravemente ferito nella sparatoria.

Il presunto killer è stato arrestato martedì mentre si stava recando al supermercato. Secondo Het Parool, si tratta del super ricercato di Amsterdam Randall D. La polizia sospetta che i due sospettati volessero vendicarsi di L. perché aveva litigato con il figlio di D., scrive il giornale.

D. è un killer sospettato di diversi omicidi.