Takver from Australia, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

Due settimane fa, le sorelle di Amsterdam Sofia (24) e Najoua (21) Sabbar erano sulle news nazionali perché rischiavano di essere espulse in Marocco: erano arrivate bambine in Olanda ma la madre non aveva mai regolarizzato lei o le figlie.

Ora è arrivata una bella notizia: la mobilitazione ha prodotto i suoi risultati e le due sorelle potranno rimanere in Olanda. La sindaca Halsema ha parlato con la sottosegretaria all’immigrazione e le due giovani potranno ottenere un permesso di soggiorno.

Secondo il tribunale, Najoua e Sofia avevano già diritto a un permesso di soggiorno a febbraio, ma il servizio di immigrazione e naturalizzazione (IND) ha presentato ricorso contro tale decisione. Ora l’IND ha deciso di ritirare tale ricorso e di concedere comunque il permesso di soggiorno.

Non è chiaro perché l’IND abbia ritirato il ricorso.  Le sorelle hanno detto ad AT5 che potranno ora iscriversi all’Università.