Dopo aver ricevuto i risultati negativi del test effettuato, un ragazzo di 21 anni di Amsterdam ha passato il sabato sera festeggiando nei bar pieni della capitale, per poi scoprire il giorno seguente di avere ricevuto un informazione sbagliata e di essere in realtà postivo al Covid-19, come racconta  NH Nieuws.

Il ragazzo ed i suoi amici volevano uscire il sabato, ragion per cui sono andati a fare il test presso il centro di Halfweg. Un’ora dopo hanno ricevuto tutti quanti risultato negativo e così sono usciti per fare baldoria, con un pub crawling. “Ho incontrato un sacco di persone e ne ho abbracciate molte”, ha detto il ragazzo a NH Nieuws.

È ritornato a casa alle 6:00 del mattino e si è subito messo a letto. Alle 9:00 si è svegliato ricevendo una chiamata da Covidia, il centro servizi per i test Covid, con cattive notizie: c’è stato un’errore e ha ricevuto dei risultati sbagliati. Di fatto, era positivo al Covid.

Pensando di essere sano e di non correre rischi, il ragazzo è uscito per incontrare e stare con altre persone. Ora si sente in colpa, “Adesso devo mandare un messaggio alle persone e avvisarle che ho il coronavirus”.

Il centro fa mea culpa e si impegna a che episodi simili non si ripetano.