Il 47enne Richard R., meglio conosciuto come Rico de Chilean, è stato condannato a 11 anni di carcere per aver guidato organizzazioni criminali con l’obiettivo di pianificare omicidi e riciclare denaro, dice AT5.

Il tribunale ha assolto Richard R. dalla partecipazione a una banda finalizzata al traffico di cocaina e al possesso di armi ed ha quindi ottenuto uno sconto di pena. Il tribunale ha anche tenuto conto della durata del processo. “Rico de Chileen” si è preso 8 anni per una serie di omicidi e 4 anni per riciclaggio.

La corte rileva che per molti anni Richard R. è stato uno dei leader di un’organizzazione di “omicidi su commissione” ben organizzata. I messaggi crittografati mostrano che di discuteva su chi fossero gli obiettivi previsti e sul modo migliore per eliminare quelle persone. La corte definisce i messaggi reciproci “sconcertanti”.

“I rapporti forniscono un’immagine scioccante e ripugnante del modo in cui l’uomo e la sua organizzazione pensavano di poter disporre della vita e della morte con l’apparente motivo di denaro o vendetta”, ha affermato il tribunale.

Il tribunale vede molte prove di riciclaggio: auto di lusso, una casa in Spagna e somme di denaro per un totale di quasi 12 milioni di euro. “Ha condotto uno stile di vita di lusso in diversi paesi con i soldi che provenivano dal crimine. La corte sottolinea quanto il comportamento e le azioni dell’uomo e della sua organizzazione siano dirompenti per la società”, ha detto il tribunale.

Non è la prima volta che Richard R. viene condannato a una lunga pena detentiva: è già stato in carcere in Germania e nel 2017 è stato estradato dal Cile su richiesta dei Paesi Bassi.