Pic: Stefano Aliprandi

Il sospetto per i 5 accoltellamenti di ieri sera ad Amsterdam potrebbe essere uno squilibrato e si sarebbe comportato in maniera confusa, hanno detto diversi testimoni alla polizia. Nel quartiere De Pijp, dice NOS, sono state accoltellate cinque persone in luoghi diversi. Uno di loro, un 64enne di Amsterdam, è morto in strada.

La polizia può dire poco sul movente. Non sono state trovate indicazioni di motivazioni terroristiche, ma una squadra investigativa sta mantenendo aperte tutte le opzioni.

Il sospetto è un uomo di 29 anni di Amstelveen e gli agenti avrebbero perquisito la sua casa  e la polizia ha sequestrato i suoi HD e la sua auto. L’uomo non è noto alla giustizia.

I quattro accoltellamenti nella zona sono stati a danno di persone tra i 21 e i 28 anni. Tre di loro sono di Amsterdam, uno di Haarlem. Uno dei feriti è ricoverato in ospedale in condizioni critiche.

La sindaca Halsema ha visitato De Pijp verso mezzogiorno e secondo lei, i residenti sono scioccati. “È un evento orribile”, ha detto Halsema. “Sono molto scioccata. Proprio perché questo è un quartiere così tranquillo. Qui non ci si aspetterebbe niente del genere”. Il comune di Amsterdam ha annunciato che funzionari  e agenti di polizia stanno tenendo d’occhio la situazione a De Pijp per “eventuali disordini”.