Nuovi passaggi, due tunnel per auto, la ricostruzione di due svincoli autostradale e una nuova stazione di tram e autobus. Questi sono solo alcuni dei componenti su cui si lavorerà nel progetto multimiliardario Zuidasdok nei prossimi quindici anni. Dopo il ritardo nel progetto, ora è stata fatta una nuova pianificazione su quando cosa accadrà.

Mentre il comune è ancora impegnato a negoziare con il governo circa 1,2 miliardi di euro di fondi in più che costerà il progetto, ora è più chiara la pianificazione: il piano per la realizzazione della stazione Zuid doveva essere originariamente completato nel 2028, ma ha subito pesanti ritardi. Ciò è avvenuto quando il consorzio edilizio Zuidplus ha dichiarato di non poter eseguire i lavori per l’importo originario di oltre 1 miliardo di euro e che parte dei lavori è stata interrotta.

Dopo che l’ex ministro Dekker ha concluso dopo mesi di ricerca che il progetto non può essere ridotto, i clienti (governo centrale, comune, provincia, ditta locale di trasporti) hanno deciso congiuntamente di continuare con il progetto multimiliardario ma di suddividerlo in una serie di ‘pacchetti di lavoro’ che vengono banditi separatamente. Di conseguenza, il costo è ora di 1,2 miliardi in più e con un periodo di lavoro aggiuntivo di 8 anni.

Il nuovo tunnel autostradale deve essere completato al più tardi entro il 2027 e la ricostruzione dello svincolo di Nieuwe Meer inizierà nel 2023 o nel 2024. L’obiettivo è migliorare il flusso del traffico con corsie aggiuntive, nuovi archi di collegamento e nuovi ponti mobili sullo Schinkel. Il bando per questo progetto è stato pubblicato pochi giorni fa. In definitiva, questi lavori dovranno essere completati entro il 2031.

Per fare più spazio per la stazione, l’autostrada A10 andrà interrata sotto Zuidas: l’attuale pianificazione prevede che la costruzione del tunnel sul lato sud inizi tra il 2024 e il 2027.

Non appena sarà completato il nuovo tunnel passeggeri dalla stazione Zuid, inizieranno i lavori di ristrutturazione di quello attuale: questo dovrebbe iniziare tra il 2025 e il 2027. L’attuale passaggio Minerva sarà rinnovato e notevolmente ampliato: i viaggiatori dovrebbero essere in grado di attraversare il passaggio passeggeri rinnovato entro il 2031 al più tardi.

Anche lo svincolo di Amstel è in fase di ricostruzione: l’intenzione è che la ricostruzione inizi nel 2025 o nel 2026. I lavori dovranno essere ultimati entro il 2033.

Secondo l’attuale pianificazione, la costruzione del tunnel nord della A10 Sud inizierà tra il 2026 e il 2029. Innanzitutto, il tram Amstel (linea 25) avrà una partenza e una fermata provvisorie fino a quando non verrà costruita una nuova stazione del tram sul lato sud della stazione. Il tunnel autostradale nord dovrebbe essere aperto al più tardi entro il 2035.

Una nuova stazione degli autobus sarà costruita sul lato nord della stazione di Zuid: il completamento è previsto al più tardi per il 2031. Per concludere ci sarà un sottopasso per ciclisti e pedoni sul lato sud della A10 che collegherà Antonio Vivaldistraat con Beatrix Park sul lato nord.