The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Ad aprile, disoccupazione in forte aumento: dal 2,9% al 3,4%. -160mila occupati



Il numero di disoccupati nei Paesi Bassi è aumentato in maniera significativa ad aprile: in totale la forza lavoro sarebbe scesa di 160.000 unità a 8,9 milioni in aprile, secondo i nuovi dati dell’agenzia nazionale di statistica CBS. Questo è il calo più grande dal 2003, quando la dimensione della forza lavoro viene analizzata mensilmente, ha affermato l’agenzia.

Il tasso di disoccupazione ufficiale olandese è ora pari al 3,4%, rispetto al 2,9% di marzo. Gli under 25 sono stati i più colpiti, con 100.000 in meno al lavoro.  In totale, in aprile sono state presentate 74.000 nuove richieste di indennità di disoccupazione, il doppio rispetto a marzo. Ma alcune persone hanno  trovato lavoro, sebbene il numero di posti vacanti sia nettamente diminuito, ha affermato  CBS.  Secono UWV, le richieste di sussidi di disoccupazione sono passate da 1000 a 10.000 al mese.

A marzo la maggior parte delle domande sono state avanzate da persone che lavorano nell’horeca e nell’intrattenimento, ma i dati di aprile mostrano che i settori colpiti sono molti. In termini percentuali, il settore delle pulizie ha mostrato l’incremento più marcato con il 91% in più di richieste di sussidi di disoccupazione.

Il governo sta  pagando una parte dei salari di 1,9 milioni di persone che rientrano nello schema NOW, istituito per aiutare le imprese il cui fatturato è precipitato. Mercoledì, il governo illustrerà le novità nel secondo pacchetto di aiuti che dovrebbe partire a giugno: probabilmente, il divieto di licenziamento verrà revocato.

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!