Amsterdam si guadagna il primo posto come miglior offerente di attrazioni culturali d’Olanda. Maastricht e Leeuwarden seguono al secondo e al terzo posto. Posizioni riferite alla classifica stilata dal nuovo Atlante dei Comuni presentato mercoledì a Leeuwarden.

Tra le province è Groeningen quella con la miglior offerta culturale, seguita da Zeeland e Noord-Holland. In ultima posizione Flevoland.

Autrice di questo Indice culturale è stata la Fondazione Boekman. I ricercatori hanno considerato la varietà e la portata delle proposte culturali. Si sono basati su 20 parametri coinvolgenti il campi delle arti delle spettacolo, il patrimonio storico-culturale, le arti visive, la letteratura e il cinema.

Spijkenisse, in ultima posizione nella graduatori dei 50 comuni, offrirebbe solo un sesto delle iniziative culturali della Capitale. Anche Almere e Lelystad hanno un punteggio basso. Per quanto riguarda le altre grandi città dei Paesi Bassi, Utrecht è al 4° posto, L’Aja al 13° e Rotterdam al 17°.

Rotterdam si trova così in basso principalmente per la sua limitata offerta di eredità storico-culturale. La città è stata infatti distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale. Stando ai ricercatori, in questo giovane centro l’offerta artistica e di performances per abitante sarebbe carente.